Du bist Leipziger!

I cittadini di Lipsia si chiamano “Leipziger”, in italiano “lipsiesi” o forse “lipsiani”. Bene, ora che hai una casa, anche tu lo diventerai.  Hai finalmente trovato la casa giusta per te, e firmato il contratto d’affitto? Bene, ora devi registrarti presso il Comune o negli uffici circoscrizionali. Si chiama “Anmeldung” (una parola che incontrerai spesso: significa “registrazione” o anche “iscrizione”) e deve essere fatta entro 15 giorni dall’ingresso nell’appartamento. Serve un documento di identità per ognuno dei nuovi abitanti della casa e il contratto d’affitto regolarmente firmato con la conferma del proprietario di casa, indispensabile in caso di subaffitto. Quest’ultima norma è stata introdotta alla fine del 2015 allo scopo di evitare speculazioni sul costo delle case. Nel momento dell’Anmeldung viene anche chiesto di specificare l’appartenenza a una Chiesa. La risposta affermativa comporta il pagamento di una tassa annuale, determinata in percentuale sul reddito e obbligatoria.

Al termine della registrazione il Comune ti rilascerà un foglio timbrato. È il Meldebestätigung, il tuo attestato di residenza: custodiscilo con cura, perché ti verrà chiesto per diverse operazioni burocratiche che dovrai fare. Ora che sei un cittadino o una cittadina di Lipsia, comincerai infatti ad avere a che fare con al burocrazia. La prima cosa che avrai è il tuo numero di identificazione fiscale, che generalmente arriva per posta nelle due settimane successive all’Anmeldung. Questo numero è indispensabile per il tuo datore di lavoro: serve infatti per versarti i contributi dovuti e per tutti gli altri adempimenti di legge.

L’Anmeldung non comporta in automatico la cancellazione dall’anagrafe della popolazione residente (Apr) del tuo Comune italiano. Questa avviene solo con l’iscrizione all’Aire, obbligatoria per chi intende restare all’estero per più di 12 mesi. L’iscrizione all’Aire va fatta entro i tre mesi dal trasferimento, anche se la legge non prevede sanzioni. Se però non trasferite la residenza, potetre incorrere nelle verifiche dell’Agenzia delle Entrate per il mancato pagamento delle tasse in Italia.

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...