Curiosità/ Sassonia, il dialetto impossibile

 

Un tweet nel pieno dell’Oktoberfest da parte della polizia di Monaco. Destinato ai sassoni. 

di Mavi Caporali

E’ il 27 settembre e lo staff addetto alle comunicazioni di @Polizei München sta dando informazioni su come comportarsi in città, quali sono i punti di traffico, in quali operazioni sono coinvolti gli agenti. In mezzo, nei 130 tweet della giornata, la polizia dà anche consigli e avvertimenti. Poi, con bizzarro umorismo, appare questo:

 

Una presa in giro in piena regola, con tanto di rimando alla polizia della Sassonia. Che ci deve essere abituata, visto che non ha (ancora) reagito. Con altrettanto umorismo l’hanno presa pure le oltre cento persone che nelle prime 24 ore hanno commentato il tweet. Del resto non è la prima volta: tra Lipsia e Dresda c’è ormai l’abitudine alla facile ironia sulla parlata locale, tra programmi televisivi, articoli di giornale, imitazioni radiofoniche, spettacoli teatrali e anche seri studi universitari

Che il dialetto sassone sia un po’ ostico, lo capisce qualunque straniero che abbia studiato tedesco nella propria nazione e poi venga qui per “esercitare la lingua”. Niente da fare, è come ricominciare tutto da capo: al di sopra di una certa soglia di età, sembra che il tedesco sia solo una reminiscenza da banchi di scuola. Qui predomina il dialetto dell’est, con le sue parole mangiate, le vocali lunghe, la presenza di consonanti in numero imprecisato per ogni parola, ma anche con quella che è stata definita la sua “dolcezza e rilassatezza“. Come ovunque, la conoscenza del dialetto e il suo uso come lingua prevalente dipendono da molti fattori: età, livello di istruzione, uso in famiglia o nella cerchia di amici, tipo di lavoro, residenza cittadina o suburbana. Non è, a scanso di equivoci, la “lingua dei poveri”, ma non è nemmeno più la lingua di Martin Lutero, che in sassone tradusse la Bibbia. Più che di dialetto, sarebbe corretto parlare di Regiolekt, di una “parlata” con elementi forti dell’antico dialetto ma priva di regole codificate. Ma il dialetto (o parlata) sassone è anche fonte di orgoglio e rivendicato come tale: nei negozi si vendono cartoline con le singole parole sassoni ben in evidenza e, in piccolo, la loro traduzione in Hochdeutsche; la casa editrice Langenscheidt ha mandato alle stampe il dizionario Sächsisch-Deutsch (ma non è l’unico, sia chiaro…esiste anche una versione bavarese così come quella berlinese, o del dialetto dell’Assia o ancora di Köln). Però è vero anche che il dialetto sassone, più di altri, si presta allo sfottò, alla presa in giro, spesso anche alla ridicolizzazione. In una indagine statistica del lontano 2008  risultava il dialetto meno amato per il 54 per cento degli intervistati e non sembra che le cose siano cambiate di molto. Ciclicamente i media tedeschi si interrogano sui dialetti in generale e sulla parlata sassone in particolare e il sentimento di insofferenza verso la lingua del sud-est resta invariato. Ovunque, ma non in Sassonia. Anzi. Con l’ironia che appartiene a  molti sassoni, hanno ribaltato in senso positivo l’immagine negativa: dalla rubrica semi-ufficiale “Sächsisch für Anfänger” su twitter, al coach per impiegati sassoni che fa la stessa Annekatrin Michler, animatrice teatrale, fino ai corsi all’università. Non è un processo facile, perché ci sono comunque elementi sociali e politici che spingono verso una stigmatizzazione del sassone: molti ricordano come, nella memoria, sia rimasta la lingua delle guardie di frontiera ai tempi del Muro, a trent’anni di distanza da allora. E molti ancora lo associano all’attuale “difesa dei confini” propugnata dai movimenti populisti, che del dialetto fanno un elemento “aggressivo” di appartenenza nonostante questa sia una terra che nei secoli è stata percorsa da popoli in movimento. 

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...