Non ci ho capito un tuitt!

Primo giorno di (semi) coprifuoco a Lipsia e prima giornata difficile per la polizia sassone. Non per gli agenti o le pattuglie per strada – il loro lavoro si è svolto come di consueto –  ma per gli impiegati che gestiscono i social media: da questa mattina presto gli utenti di Twitter non hanno fatto altro che chiedere cosa fosse e cosa non fosse possibile fare.

Va detto che chi ricopre il ruolo di social media manager della Polizei Sachsen deve essere dotato di senso dell’umorismo e di molta pazienza. Non sempre è stato così, ma oggi l’aplomb ha avuto il sopravvento.

Ma cosa hanno chiesto i Leipziger, e cosa gli è stato risposto? Vediamolo insieme.

Lavoro

Alla fine, quello che si è capito è che è meglio avere una dichiarazione del datore di lavoro, oppure portarsi appresso il contratto di lavoro, oppure limitarsi a dire che si va al lavoro. Opzione, quest’ultima, più rischiosa.

Amici, amiche, fidanzat*, mamme, parenti vari

 

Vietato andare a trovare le mamme, vietato portare nonne, ma nessun limite indicato per gli spostamenti e possibilità di transitare da un Land all’altro con fidanzate incinta? Nel pomeriggio è il ministro dell’Interno della Sassonia, Roland Wöller, a chiarire: “Ci basiamo sul buon senso, non è necessario mettere dei paletti. Se ad esempio da Dresda volete recarvi con e solo con la vostra famiglia ristretta nella Dresden Heide potete farlo. Se però voleste attraversare la Sassonia per festeggiare con amici, non è permesso”. Ma le mamme???

Traslochi (e polemiche)

 

Traslochi possibili solo con una ditta specializzata, oppure con le sole persone che vivono/vivranno nell’appartamento. Amici che danno una mano? Nein, scordatevelo. Ma la città di Lipsia la pensa diversamente.

 

Il problema Wohnbereichs

La polizia, alla fine, alza le mani. “Al momento, non sappiamo esattamente cosa sia il proprio ‘circondario’.”

Dottore

Una mail del dottore che conferma l’appuntamento, è sufficiente sia per l’andata allo studio che per il rientro a casa.

 

Un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...