Governo, il portavoce: “Non possiamo fermare la pandemia, ma possiamo gestirla”

Una settimana dopo l’annuncio delle linee guida per la protezione contro il Covid 19 da parte del governo federale e dei Länder, il portavoce del governo Steffen Seibert spiega: “Il bilancio provvisorio è chiaro: abbiamo bisogno di lasciare immutate tutte le misure. Deve ancora essere fatto il possibile per rallentare il Covid 19 nel suo percorso attraverso la Germania”.

(Traduzione di Mara Boifava)

“Atteniamoci! Diamoci da fare! Questo è vitale nel vero senso della parola”, ha detto il portavoce del governo alla conferenza stampa federale.

——> il video dell’intervento di Seibert (in tedesco)

Signore e signori, buon pomeriggio. Ora è esattamente una settimana da quando tutto il nostro Paese ha iniziato ad attuare le misure che avevano concordato la Cancelliera e i Ministri dei Länder nelle loro linee guida il 22 marzo. La vita pubblica è stata gravemente sconvolta. Milioni di persone rimangono a casa, hanno cambiato completamente il loro comportamento ed evitano qualsiasi contatto evitabile al di fuori dei familiari.
Quindi è il momento di una prima valutazione, il momento di chiedersi a che punto siamo.

Il punto della situazione è chiaro – dopo così poco tempo può anche non sorprendere nessuno: abbiamo bisogno che tutte le misure rimangano immutate. Dobbiamo ancora fare tutto il possibile per fermare il virus nel suo percorso attraverso la Germania.
Bloccare il contagio non è possibile in questo momento, ma il nostro obiettivo deve e può essere quello di rallentare la sua velocità. Su questo si baseranno tutte le decisioni sulla durata dei provvedimenti.
Si tratterà sempre di una sola domanda: il numero di persone infette, e con esso anche il numero delle persone gravemente colpite, si svilupperà in modo tale che il nostro sistema sanitario potrà ancora essere protetto dal sovraccarico?
Ciò significa che tutti potranno anche ricevere i trattamenti di cui hanno bisogno, perché si tratta sempre di persone e non di numeri.

Attualmente, la velocità di diffusione del virus è ancora troppo elevata per allentare le restrizioni. Se le nostre misure avranno un effetto sulla curva dell’ infezione e, in caso affermativo, quanto sarà forte questo effetto, lo potremo vedere solo alla fine di questa settimana o all’inizio della prossima. Abbiamo attualmente un raddoppio dei casi ogni cinque giorni circa. Dobbiamo fare in modo che questo si sviluppi almeno ogni dieci giorni, o meglio ancora in più tempo.
Naturalmente terremo la situazione sotto costante controllo.

Credetemi, in base ai dati la Cancelliera sarebbe la prima a darvi, con gioia, l’annuncio dell’allentamento delle misure, perché è consapevole che queste limitazioni pretendono molto da molte persone, che rendono la vita difficile e ansiosa per molti. Ma lei è altrettanto convinta che sarebbe irresponsabile alimentare speranze che non potrebbero essere poi soddisfatte.
Finiremmo per cadere dalla padella alla brace in termini di politica sanitaria, economica e sociale.

Passerà.  Ci sarà un momento dopo la crisi.

Quanto sarà bello questo tempo per tutti noi e quando arriverà, ora dipende decisamente da quanta pazienza avremo e dal nostro spirito comunitario.
Permettetemi di ripetere quanto la Cancelliera ha detto nel suo podcast nel fine settimana. E’ profondamente grata a tutti coloro che in Germania rispettano le regole, per quanto sia difficile, e che dimostrano così cura e attenzione per i loro simili e per il loro Paese.
Lei chiede a tutti voi, ci implora tutti: atteniamoci ! Impegnamoci! Questo è vitale, nel senso letterale della parola.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...