Il gelo sopra Berlino (e Lipsia)

Sopra la Siberia l’aria si è recentemente riscaldata in modo drammatico. Il risultato è una reazione a catena che causerà presto un’ondata di freddo estremo negli Stati Uniti e in Europa. La prossima settimana in Germania sono previsti venti artici, forti nevicate, temperature parecchio sotto lo zero anche di giorno a causa di un vortice polare impazzito e dello scontro di fronti climatici opposti. Quindi copritevi bene! 

di Mara Boifava

Ogni anno si verificano riscaldamenti nella stratosfera, tuttavia quest’anno il 4 gennaio in Siberia è stato rilevato nella stratosfera un cambiamento di temperatura drastico da circa -70°C a -13 °C e questo evento è stato classificato dai metereologi come meno comune. La massa di aria più calda ha sbilanciato il vortice polare, che di solito si muove compatto intorno al circolo polare artico, e lo ha spezzato in due tronconi: uno sul Nordamerica e l’altro si muove dalla Russia e Scandinavia sopra il resto dell’Europa.

“Tali eventi di riscaldamento stratosferico sono comuni, ma le grandi perturbazioni come quella attuale si verificano normalmente solo ogni due anni circa”

          Judah Cohen, direttore delle previsioni meteorologiche stagionali di Atmospheric and Environmental Research, società che consiglia le agenzie governative e il settore privato sui rischi meteorologici.

Gli esperti si aspettano che l’aria umida e calda del Mediterraneo incontri l’aria fredda del vortice polare e questo potrebbe portare fino a mezzo metro di neve fresca nelle pianure e città .
La perturbazione arriverà sabato 6 febbraio nel Nord della Germania (Bassa Sassonia, Schleswig Holstein, Meckemburgo Pomerania, Amburgo, Brema) portando neve, venti forti e artici e mareggiate. Nel corso del fine settimana “scenderà” verso gli altri Länder, facendo precipitare le temperature a diversi gradi sotto lo zero. Dalla sera, forti nevicate in gran parte della Westfalia, Bassa Sassonia, Sassonia-Anhalt, Assia e Turingia, in alcuni casi con tormente di neve estreme. Dal centro verso l’est, forti nevicate e neve. Ghiaccio e gelate in gran parte della Westfalia, Assia, Renania-Palatinato, Turingia, Meclemburgo-Pomerania Occidentale, Brandeburgo, Sassonia e Baviera. Forti burrasche al nord e forti venti ai margini delle Alpi. Venti fortissimi anche nel nord, nel centro e nell’est del Paese. I meteorologi prevedono che da lunedì 8 febbraio tutta la Germania sarà innevata e sotto zero: durante il giorno le temperature raggiungeranno in media -10 gradi e di notte la temperatura media dei Länder sarà intorno ai -16 gradi con picchi massimi fino a -25 gradi nella notte di mercoledì 10 febbraio in Bassa Sassonia.

Anche a Lipsia le previsioni meteo sono glaciali: nella notte tra sabato e domenica le temperature diurne scenderanno a -8° C e sono previste forti tormente di neve, che porteranno circa 20-30 cm di neve, e forti venti. Martedì 9 e mercoledì 10 le temperature diurne saranno intorno ai -8° C e quelle notturne scenderanno a -19, -17 ° C.

La città di Lipsia ha pubblicato un avviso di forti tempeste, che sarà in vigore dal 07/02/2021, 03:00 al 07/02/2021, 21:00. Lipsia si trova tra le zone d’allarme rosso e arancione.

 Leipzig- Wetterwarnung

A causa delle condizioni meteorologiche severe i danni alle proprietà (parti del tetto allentate o simili) potrebbero essere numerosi. In tal caso i cittadini sono pregati di chiamare il numero di emergenza 112 solo in caso di pericolo immediato per la vita e l’incolumità fisica. In caso contrario i vigili del fuoco chiedono ai cittadini di aspettare almeno due ore prima di segnalare il danno per evitare un sovraccarico di chiamate di emergenza. È possibile ottenere maggiori informazioni sugli sviluppi del maltempo su Internet (per esempio, su www.dwd.de) e alla radio e alla televisione.

La città di Lipsia mette a disposizione una piccola scheda informativa con avvisi sulla prevenzione e protezione in caso di tempeste.

Cos’è un vortice polare e come funziona?

Il tempo atmosferico si forma e muove nello strato più basso dell’atmosfera, la troposfera, e da lì il Polarfront-Jetstream (corrente a getto) gira intorno al globo tutto l’anno da ovest a est rimanendo di solito sopra i territori intorno all’Artico.
Nello strato di atmosfera sovrastante alla troposfera, ad un’altitudine di circa 15-50 chilometri, si trova invece il vortice polare stratosferico, che è alimentato ogni inverno dall’aria gelida che sale dall’Artico e si dissipa in primavera. È molto più piccolo dell’altra corrente e di solito gira da ovest a est sopra il Polo Nord.

                             YouTube- Circolo del Polar-Jetstream, NASA/Goddard Space Flight Center 

Niko Lang, Strati dell’atmosfera terrestre, CC BY-SA 3.0 de

Entrambi i sistemi possono influenzare il tempo atmosferico, ma è un disturbo del vortice polare nella stratosfera che causa temperature invernali estreme in zone non polari. Questo vortice ha infatti bisogno di una differenza di temperatura stabile dalla zona sottostante per rimanere stabile nella sua zona sopra il Polo Nord. Se le temperature si avvicinano troppo, come in caso di forte surriscaldamento, il vortice polare devierà dal suo percorso e andrà alla deriva verso sud, portando freddo intenso e neve in zone inaspettate.

Dopo che un’ondata di freddo del 2018 aveva causato una carenza di gas naturale nel Regno Unito i metereologi hanno iniziato a ricercare l’origine di queste perturbazioni artiche per fare migliori previsioni a lungo termine all’inizio della stagione e hanno scoperto che correnti di aria calda si intrufolano all’interno delle correnti fredde nella stratosfera sopra la Siberia o il Nord Atlantico.
L’aria calda nella bassa atmosfera, insieme all’aria più fredda, blocca i venti della corrente a getto. In un inverno tipico la corrente a getto è abbastanza forte e porta tempo mite e ventoso e piovoso dall’Atlantico all’Europa. Tuttavia, se la corrente a getto è debole e l’aria polare predomina, ad esempio a causa del surriscaldamento, si verificano “dossi” nella banda del vento e il vortice polare potrebbe scindersi, come è appunto successo nel 2021.
Gli scienziati non comprendono ancora completamente l’interazione tra le perturbazioni nella stratosfera e il tempo atmosferico nella troposfera e sulla Terra. Tuttavia quando il vortice nella stratosfera è disturbato, scisso, esteso o spostato si verificano fenomeni straordinari come il freddo polare in zone non polari.
Un esempio recente e conosciuto di questo cambiamento climatico potrebbe essere l’insolita tormenta invernale “Filomena” in Spagna, che ha fatto registrare temperature di -35 °C.

Informazioni della Deutsche Bahn e smaltimento rifiuti: preparazione al gelo invernale

A causa della neve e del ghiaccio potrebbero esserci ritardi dei mezzi pubblici e ingorghi stradali. Il servizio di trasporti pubblici LVB a Lipsia informerà eventualmente durante la giornata di sabato a seconda delle circostanze.

La Deutsche Bahn annuncia in anticipo possibili ritardi e cancellazioni di treni per i prossimi giorni. Inoltre tutti i passeggeri che desiderano posticipare il loro viaggio nel periodo dal 6-7 febbraio a causa dell’annunciato inizio dell’inverno nella metà settentrionale della Germania possono utilizzare in modo flessibile il loro biglietto già prenotato per i servizi a lunga percorrenza dal 5 febbraio fino a sette giorni dopo la fine della perturbazione o annullarlo gratuitamente. Le prenotazioni dei posti possono anche essere cambiate gratuitamente. Maggiori informazioni sono disponibili sul sito della Deutsche Bahn.

Anche l’azienda di smaltimento dei rifiuti Alba sta reagendo alle condizioni meteorologiche annunciate. Per garantire che la raccolta dei rifiuti possa continuare a funzionare senza interruzioni Alba chiede ai residenti di prendere alcune precauzioni. Le strade di accesso devono essere tenute libere da neve e ghiaccio, i lucchetti dei bidoni dei rifiuti devono essere senza ghiaccio. Inoltre è importante mettere i rifiuti senza pressarli nei bidoni, al fine di impedire che si congelino e formino un blocco compatto. Per ulteriori informazioni  chiamare lo 0341 4481-310 o visitare il sito Alba Sachsen.

Freddo estremo, rimane valida l’offerta della città di Lipsia per i senzatetto

Il Sozialamt della città di Lipsia chiede ai cittadini di Lipsia di informare tutte le persone senza tetto nelle case abbandonate, nei rifugi non sicuri o all’aria aperta nei parchi o in città sulle relative offerte di aiuto o di informare l’Hilfebus o l’Ufficio di assistenza sociale della città di Lipsia.

I cittadini che desiderano donare vestiti o sacchi a pelo per i senzatetto possono contattare direttamente le strutture ricettive, i centri diurni o l’Hilfebus menzionati qui di seguito:

Hilfebus
Tutti i giorni dalle 18:00 alle 22:00

Telefono: 01523 3661087

Sozialamt, settore per l’assistenza abitativa sociale, unità di assistenza abitativa d’emergenza- giorni feriali durante il normale orario d’ufficio

Pragerstraße 21
04103 Lipsia
Telefono: 0341 123-9139
E-mail: soziale.wohnhilfen@leipzig.de

Servizio di soccorso in situazioni di emergenza acuta
In situazioni di emergenza acuta in cui è necessario un aiuto immediato deve essere informato il servizio di soccorso. Non esitate a chiedere aiuto immediato tramite il numero di emergenza 112 in situazioni di pericolo di vita, ad esempio quando la temperatura esterna è inferiore a 5 gradi senza abiti o mezzi adatti alle condizioni atmosferiche.

Telefono: 112

Inoltre da metà novembre per tutto l’inverno la città di Lipsia ha messo a disposizione alcune strutture per ospitare e aiutare i bisognosi.

Strutture notturne

Tali strutture sono aperte tutto il giorno dal 14 novembre, senza restrizioni di orari. Il motivo di questa misura è che nei due centri diurni poteva essere ospitato solo un numero limitato di persone a causa delle norme igieniche e delle regole sulla distanza durante la pandemia.

Struttura notturna per senzatetto (uomini)  

Rückmarsdorfer Straße 7
04179 Leipzig

Telefono: 0341 123-4504

da lunedì a venerdì- aperta tutto il giorno
sabato, domenica e nei giorni festivi: aperta tutto il giorno 

Branda d’emergenza per senzatetto (uomini)

Torgauer Straße 290
04347 Leipzig

Telefon: 0152 22989326
E-Mail: notschlafstelle@leipzig.de

da lunedì a venerdì- aperta tutto il giorno
sabato, domenica e nei giorni festivi: aperta tutto il giorno
(Attenzione: un’accoglienza è possibile ogni giorno solo fino alle 21:30)

Struttura notturna per senzatetto (donne)  

Scharnhorststraße 27
04275 Leipzig

Telefono: 0341 5852413

da lunedì a venerdì- aperta tutto il giorno
sabato, domenica e nei giorni festivi: aperta tutto il giorno

Alloggiamento d’emergenza di senzatetto tossicodipendenti

Chopinstraße 13
04103 Leipzig

Telefono: 0341 913560

Aperto tutti i giorni tutto il giorno

Strutture diurne

Le persone bisognose e senzatetto potranno ricevere pasti caldi, bevande, possibilità di farsi la doccia, abiti caldi e scarpe anche in due strutture diurne:

Tagestreff für Wohnungslose “Insel”

Plautstraße 18
04179 Leipzig

Telefono: 0341 24676655

Da lunedì a venerdì: aperto dalle 08:00 alle 16:00
domenica: aperto dalle 09:00 alle 15:00 Uhr
sabato e  giorni festivi: chiuso

Offerte: consulenza, consegna della posta, igiene personale (lavanderia e doccia).

Il salone comune è chiuso. Non viene servito cibo.

Ökumenische Kontaktstube “Leipziger Oase”

Nürnberger Straße 31
04103 Leipzig

Telefono: 0341 2682670

Da lunedì a venerdì: aperto dalle 08:00 alle 16:00
domenica: aperto dalle 09:00 alle 15:00 Uhr
sabato e  giorni festivi: chiuso

Offerte: consulenza, consegna della posta, servizio dei pasti (colazione e pranzo).

Il salone comune è chiuso.

Hilfebus

I dipendenti del Hilfebus dalle 18 alle 22 prenderanno informazioni al telefono su sentatetto e bisognosi.

Telefono: 01523 3661087

Inoltre tre giorni alla settimana l’Hilfebus si troverà in posti fissi:

  • Lindenauer Markt: i martedì tra le 20 e le 20:30
  • Connewitzer Kreuz: i giovedì  tra le 20:00  e le 20:30
  • Hauptbahnhof (Westseite): le domeniche tra le 20:00 Uhr e le 20:30
Foto di copertina di M. MURAT ATAMAN su PxHere

Link per approfondire: 

Wikipedia- corrente a getto

Tagesschau- Auf Skiern durch Madrid

Atmospheric and Environmental Research

National Geografic- der Polarwirbel kommt und bringt einen eisigen Winter

trasporti pubblici LVB

Hilfe bei Obdachlosigkeit

Gefahr durch Unwetter-Leipzig 6.02

Deutsches Wetterdienst

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...