Viaggi in aereo, tampone obbligatorio prima del viaggio in aggiunta alla quarantena

Ai regolamenti già noti sull’ingresso in Germania per i viaggiatori è stato aggiunto un obbligo generale di test prima del viaggio in aereo al fine di limitare l’ingresso delle infezioni e mutazioni. Il nuovo regolamento sarà in vigore dalla mezzanotte del 30 marzo fino al 12 maggio 2021 compreso.

di Mara Boifava

In aggiunta alle già note regole sulla quarantena il 26 marzo 2021 il Bund ha pubblicato la nuova ordinanza sui viaggi secondo cui il viaggiatore dovrà presentare un tampone negativo prima della partenza. Tale tampone non potrà essere più vecchio di 48 ore prima della partenza e dovrà essere eseguiti presso i centri autorizzati all’estero. Da questo obbligo sono esentati gli equipaggi e i bambini che non hanno raggiunto l’età di sei anni.

Verranno accettati i test molecolari come il PCR, Il LAMP (Loop-mediated isothermal amplification, nuovo metodo viennese basato sull’analisi del RNA o DNA del virus) e il TMA (Transcription Mediated Amplification, nuovo metodo spagnolo). I test degli anticorpi non verranno accettati, mentre i test antigenici rapidi saranno accettati solo se soddisferanno i criteri minimi raccomandati dall’WHO e dal RKI, ovvero quelli simili ai PCR che raggiungono una sensibilità ≥80% e una specificità ≥97%. I test antigenici non potranno essere test fai da te, ma dovranno essere eseguiti da medici, infermieri, farmacisti, operatori addestrati in stretta conformità con le istruzioni del produttore.

Il certificato di prova dei tamponi dovrà essere fornito su carta o in un documento elettronico, in ogni caso in tedesco, inglese o francese. Per il confronto dei criteri minimi da parte delle autorità sanitarie competenti devono essere visibili le informazioni sul produttore dei test antigenici.

I costi del tampone saranno a carico dei viaggiatori e in caso di rifiuto o di test positivo non sarà possibile viaggiare. Se per i passeggeri non fosse possibile ottenere il risultato prima del viaggio le compagnie aeree potranno eseguire il test in aeroporto e permettere il viaggio solo in caso di test negativo, pena una multa. In caso di tampone positivo i passeggeri dovranno entrare in quarantena nel luogo di villeggiatura estero e seguire le indicazioni locali. I costi per la quarantena all’estero saranno in genere a carico del viaggiatore. L’equipaggio controllerà che le prove dei tamponi corrispondano ai requisiti, inoltre anche gli enti sanitari e la polizia federale e di frontiera possono richiedere la presentazione del documento del test.

I regolamenti precedenti di registrazione digitale, quarantena da zone normali e da zone con mutazioni, isolamento in seguito a contatti positivi, regole per pendolari continuano ad applicarsi a tutti i viaggiatori entranti in Germania e che viaggiano anche con altri mezzi. Qui potete leggere delle attuali regole per i viaggi:

Manuale per il viaggiatore confuso

Nuova ordinanza sassone sulla quarantena e test per pendolari dalla Repubblica Ceca

Novità da Lipsia: nuovo centro tamponi, regole speciali di quarantena, strutture sportive e ristorazione (verso il centro dell’articolo)

Photo: COVID-19, travel and test concept by Marco Verch under Creative Commons 2.0

Link per approfondire: 

 

 

2 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...