Onda su onda

Per rompere la quarta ondata della pandemia di Corona Bund e Länder il 2 dicembre hanno deciso congiuntamente delle misure più drastiche, al fine di ridurre il numero di infezioni e di alleggerire il carico sul sistema sanitario. Limitazioni per tutti, vaccinati e non vaccinati e (quasi) sicuro obbligo vaccinale.

di Mara Boifava


Le misure sono, come al solito una linea guida per gli Stati federali, a cui sarà permesso rafforzare le misure fino al Lockdown in casi particolarmente gravi, come la Sassonia o la Baviera. Tuttavia anche gli Stati con una bassa incidenza adotteranno le misure di base per far diminuire i casi a livello federale e permettere ai Länder maggiormente colpiti di rientrare nei parametri.

Ormai rompere la quarta ondata è un atto di solidarietà nazionale” ribadisce la Cancelliera uscente.

Cosa è stato deciso?

Nelle regole sottostanti verranno effettuate eccezioni per le persone che non possono essere vaccinate per malattia (serve il certificato medico), senza raccomandazione di vaccinazione da parte della STIKO o SIKO o anche per i minori di 18 anni possibili. Questo punto verrà deciso dagli Stati federali.

Le 3G sul posto di lavoro e sui mezzi di trasporto e le regole nelle case di cura e riposo, così come le altre regole della nuova legge federale rimarranno in vigore. Qui potete leggere le informazioni a riguardo:

Nuove misure Corona o Buchstabensalat? (Bund)

Allarme quarta ondata: (quasi) tote Hose in Sassonia

Grafik trägt die Überschrift "Die 4. Welle brechen" (Weitere Beschreibung unterhalb des Bildes ausklappbar als "ausführliche Beschreibung")
Foto- Bundesregierung
YouTube- Phoenix- Bund Länder Treff 2.12.21

Ulteriori regole:

Restrizioni di contatto per i non vaccinati


In genere dovranno essere ristretti i contatti, anche tra vaccinati. In caso di non vaccinati presenti, esclusi i bambini fino ai 14 anni, varrà la seguente regola: in incontri pubblici e privati si potrà incontrare un gruppo abitativo più un massimo di altre due persone. In Sassonia attualmente la regola è di una sola persona extra.

Nel concetto di gruppo abitativo rientrano anche partner, coniugi non viventi nella stessa casa.

In generale, quindi a livello federale, sono stati regolati anche gli incontri tra vaccinati e non vaccinati in territori o distretti con un‘incidenza superiore a 350 : massimo 50 persone in spazi chiusi e max. 200 all’aperto. Come al solito i Länder potranno restringere questo punto.

San Silvestro e Capodanno


Per quest’anno è stato ripristinato anche il divieto di vendita dei fuochi d’artificio e di raduni a San Silvestro e Capodanno al fine di evitare assembramenti. Questo significa che il regolamento dell’anno scorso sarà nuovamente applicato: in tutta la Germania sarà attuato un divieto di vendita di pirotecnica e di raduni spontanei o programmati durante la notte di San Silvestro e il giorno di Capodanno.

Die Grafik trägt die Überschrift "Kontakte reduzieren"
Foto-Bundesregierung

Regole 2G nei negozi


Indipendentemente dall’incidenza e a livello nazionale verranno applicate e controllate regole 2G (vaccinati e guariti) per accedere ai negozi, ad eccezione di supermercati e negozi per le necessità quotidiane, come farmacie, poste, banche, drogherie. Tale regola è già in vigore in alcuni Stati, tra cui la Sassonia.

Regole 2G + (anche vaccinati e guariti dovranno fare il test)


A seconda dei casi in aggiunta alle regole 2G potrebbero essere prescritte dagli Stati regole 2G+ per ristoranti, cinema, teatri o altre strutture culturali e per il tempo libero. Questo significherebbe che anche i vaccinati e i guariti dovrebbero fare e presentare un test negativo.

Club e discoteche al chiuso saranno chiusi al più tardi quando l’incidenza raggiungerà i 350.

Sport e eventi

Per gli eventi sportivi e gli eventi varranno le regole 2G o 2G plus. Inoltre all’interno delle strutture saranno consentiti 5.000 pettatori (o max. 30-50% di occupazione), mentre all’aria aperta (vi rientrano anche la maggior parte degli stadi) verranno consentiti un massimo di 15.000 spettatori (o max. 30-50% di occupazione). Varrà l’obbligo della mascherina medica.
Nei Länder con un’alta incidenza eventi culturali e sportivi avverranno senza spettatori, le manifestazioni verranno annullate. Questo è già in vigore in Sassonia
Club e discoteche al chiuso saranno chiusi al più tardi quando l’incidenza raggiungerà i 350.

Scuole


Vigerà l’obbligo di indossare mascherine nelle scuole, anche dalla prima elementare.

Vaccinazioni


Entro Natale devono essere vaccinati tutti coloro che opteranno per una prima vaccinazione e tutti coloro che avranno bisogno di una seconda vaccinazione o di un richiamo Saranno effettuate fino a 30 milioni di vaccinazioni, traguardo forse possibile allargando il numero dei medici autorizzati e i finanziamenti ai centri vaccini.

In futuro quindi, anche i dentisti, i farmacisti e il personale infermieristico saranno autorizzati a vaccinare.

Grafik trägt die Überschrift "Für mehr schützende Impfungen"
Foto- Bundesregierung

Il futuro Cancelliere Olaf Scholz ha sottolineato: “Come tutti sanno, siamo in una situazione molto, molto difficile. Ha qualcosa a che fare con il fatto che abbiamo un numero molto, molto grande di cittadini vaccinati, ma non abbastanza per garantire che un’ondata di infezione non si diffonda nuovamente nel Paese”. Pertanto Scholz ha esortato tutti coloro che non si sono ancora fatti vaccinare a farlo ora: “È davvero importante, e ora sappiamo una volta per tutte, che il fatto che una parte dei cittadini non si è ancora vaccinata ha conseguenze. Se questo potesse cambiare ora, sarebbe molto, molto importante”.

Stato di vaccinazione aggiornato


Poiché la protezione della vaccinazione Corona diminuisce continuamente a partire dal quinto mese circa lo stato di vaccinazione dovrà essere cambiato, a meno che non venga fatta una vaccinazione di richiamo.
“Non sarà possibile riconoscere permanentemente lo stato di vaccinazione come doppio vaccinato e quindi vaccinazione completata. Questo significa che il boosting, la rivaccinazione, la vaccinazione di richiamo è molto importante per poi essere considerati completamente vaccinati” ribadisce la Cancelliera uscente.

Lo stato di vaccinato completo durerà 9 mesi, per dare il tempo di fare il richiamo. I ministri ci tengono a specificare che la scadenza dello stato di vaccinazione è una scadenza burocratica, non medica, atta a spingere la gente a vaccinarsi.

Vaccinazione obbligatoria a livello delle strutture sanitarie e obbligo generale

Il Governo federale introdurrà la vaccinazione obbligatoria per i dipendenti di alcuni settori, per esempio nelle case di cura per anziani e negli ospedali.

Inoltre Bund e Länder sono a favore di un obbligo generale di vaccinazione per tutta la popolazione a partire da febbraio 2022. La data è stata decisa per permettere, nel frattempo, ai gruppi più deboli a livello immmunitario di vaccinarsi tempestivamente.
La nuova proposta dovrà essere approvata da Bundestag e Bundesrat, venire firmata dal Bundespräsident e essere approvata sulla Gazzetta specifica, solo in questo modo acquisirà lo stato di legge.

Per avere una panoramica delle regole in un posto potete anche consultare la App “Darf ich das?”. Dovete scaricarla sul cellulare e inserire la vostra città, poi usciranno i dati statistici di ospedalizzazioni e incidenze (non del tutto reali a causa del sovraccarico, ma solo indicativi). Una volta trovata la città la app vi fornirà indicazioni sulle regole, naturalmente in tedesco. Si tratta delle stesse regole che trovate qui sul sito.

La prima parte della App è un testo, la seconda parte è più interessante: attraverso un sistema a semaforo (pallini rossi, verdi, gialli) potete sapere cosa è vietato e cosa no dei temi scelti o di tutti gli argomenti proposti.

Aiuti finanziari

I premier dei Länder approvano gli accordi del Governo federale riguardanti gli aiuti finanziari (Überbrückungshilfe IV) per finanzire i mercatini particolarmente colpiti dalle misure Corona.
Verranno creati un Fondo speciale della Federazione per le fiere e le esposizioni, il Fondo speciale per eventi culturali, il programma Corona-Hilfen Profisport.
Inoltre il Governo federale ha esteso i principali regolamenti speciali per la cassa ingregrazione fino al 31 marzo 2022.

Ulteriori informazioni seguiranno con il decreto sassone, quando verrà pubblicato.

Bild von BenKannenberg auf Pixabay

Bundesregierung- Bund-Länder-Beschluss„Wir brauchen einen Akt der nationalen Solidarität“

Sachsen- Allarme quarta ondata: (quasi) tote Hose in Sassonia (20.11)

Bundesregierung- Corona- Das sind die geltenden Regeln und Einschränkungen

Bund-Länder-Beschluss vom 2. Dezember 2021 im  Wortlaut PDF, (5 pagine)

4 commenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...